Programma attività

Calendario eventi

Visuale mensile
Per Mese
Categories
Per Categorie
MONTE RITE E LE TRE CIME DI LAVAREDO Escursionistica (Pullman)
Da Sabato, 03 Luglio 2021
a Domenica, 04 Luglio 2021
Visite : 183

 

                                           

 

3-4 Luglio 2021

Monte Rite e Giro delle Tre Cime di Lavaredo

 

Descrizione del Percorso

Vi proponiamo due giorni fantastici in una tra le zone più belle delle Dolomiti.

L’escursione al Monte Rite è forse una delle escursioni più popolari di tutta l’area dolomitica e in particolare della zona del Cadore. Questo itinerario è adatto praticamente a tutti; il dislivello è poco più di 600 metri e il sentiero, in realtà una carrareccia con pendenza costante, non prevede particolari difficoltà. Sulla cima (2.181 m), da cui si gode uno splendido panorama a 360°, si trova il Messner Museum (Museo delle nuvole) di Monte Rite. Lì vicino c’è anche il Rifugio Dolomites. Per chi lo desidera, c’è anche la possibilità di un servizio navetta che parte da Passo Cibiana (1530 m).

Il percorso, 12 km circa, andata e ritorno, può tranquillamente essere coperto in poco meno di 5 ore, compresa la sosta pranzo.

Il Park Hotel des Dolomites a Borca di Cadore è stato costruito in stile “belle époque” agli inizi del ‘900, quando questa zona del Cadore era ancora sotto l’Impero asburgico.

Per chi lo desidera ci sarà la possibilità di partecipare alla Santa Messa sabato pomeriggio alle ore 18 nella cappella dell’Hotel.

Le Tre Cime di Lavaredo, o semplicemente le Tre Cime, come spesso vengono chiamate, sono un luogo ormai entrato di diritto nel mito e nell’immaginario: chi non le ha mai viste, almeno su qualche cartolina o guida turistica? Il giro attorno alle Tre Cime è certamente una delle escursioni più belle nelle Dolomiti e un punto d'attrazione per innumerevoli escursionisti, scalatori e amanti della natura. L'esiguo dislivello, poi, e i sentieri molto ben mantenuti fanno in modo che questo giro sia ideale anche per i camminatori meno allenati.

Il Rifugio Auronzo (2.320 m) è il punto di partenza di questa nostra escursione. Lo raggiungeremo salendo per la strada a pedaggio che dal Lago di Misurina porta al parcheggio adiacente al rifugio.

Giunti al parcheggio del Rifugio Auronzo, ci troviamo sul lato meridionale delle Tre Cime, che qui non svelano ancora niente della "tipica vista delle pareti nord". Iniziamo subito il nostro cammino in direzione est, seguendo il facile e tranquillo sentiero n° 101. Questo sentiero ci porta prima al Rifugio Lavaredo (2.344 m) e poi, leggermente in salita, al punto più alto della nostra escursione, la forcella Lavaredo (2.460 m), dove faremo una sosta per goderci la famosa vista sulle imponenti pareti settentrionali delle Tre Cime.

Qui bisognerà decidere se continuare il giro verso il Rifugio Locatelli, un po' più lungo, oppure svoltare subito a sinistra e camminare sotto le pareti settentrionali delle Tre Cime fino a “Malga Lunga”. Questa seconda possibilità accorcia il tempo di percorrenza di circa 45-60 minuti. Noi proseguiamo fino al Rifugio Locatelli. Dopo una leggera discesa, il sentiero continua prima pianeggiante ai piedi del Monte Paterno, e infine in salita fino a raggiungere il Rifugio Locatelli (2.438 m), molto frequentato in estate. Anche da qui la vista sugli imponenti giganti rocciosi è semplicemente unica, un panorama da sogno!

Dal Rifugio Locatelli seguiamo il sentiero n° 105 in direzione di “Malga Lunga / Lange Alm” (2.283 m). Poco sopra questo piccolo ristoro si trova la sorgente del torrente Rienza e i laghetti delle Tre Cime. Da qui il sentiero prosegue ancora verso ovest, sotto la Cima Ovest, con alcuni tratti un po' più esposti, fino a ritornare al nostro punto di partenza.

Il giro completo delle Tre Cime ha una lunghezza di circa 10 km; tempi di percorrenza, comprese le soste, circa 6 ore.

 

Costo dell’escursione: 150 €

La quota comprende: viaggio andata/ritorno in pullman, mezza pensione in camera doppia presso il Park Hotel des Dolomites a Borca di Cadore,  cestino pranzo per l’escursione di domenica 4 luglio, trasferimento al Rifugio Auronzo.

Abbiamo a disposizione 15 camere  doppie + 2 singole (costo aggiuntivo € 20,00  ).

Partenza ore 6,30 di sabato  3 luglio, dal piazzale della Chiesa di Santa Lucia

Note :

Da Verona a Passo Cibiana 3 ore circa

Da Passo Cibiana a Borca di Cadore 40 minuti circa

Da Borca di Cadore a Rifugio Auronzo poco più di 60 minuti

Da Rifugio Auronzo a Verona 4 ore circa

 

                                                         NOTE IMPORTANTI

  • PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA : e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o whatsapp o sms o telefonata al numero 329 6914187   - la prenotazione sarà valida se confermata da comunicazione scritta di Famiglia Alpinistica.
  • DIFFICOLTA’: E “Escursionistica”
  • DISLIVELLO IN SALITA : Vedi relazione
  • TEMPO DI PERCORRENZA : vedi relazione
  • OBBLIGATORIO : buoni scarponi alla caviglia e abbigliamento adatto alla stagione e alle altitudini toccate durante le escursioni.
  • PRANZO:  esclusivamente  individuale al sacco

                 

 

           

Per partecipare all’escursione è necessario essere soci CAI con tessera valida (anno 2020)

La partecipazione allescursioni implica la lettura della presente locandina: i partecipanti confermano di essere stati puntualmente informati sulle caratteristiche dell’itinerario da percorrere e sul livello di difficoltà tecniche del percorso; di essere a conoscenza dei rischi oggettivi connessi all’attività in montagna e di assumerli a proprio carico; di non avere alcuna patologia che possa impedire o compromettere il buon andamento dell’escursione o mettere a rischio la propria incolumità o quella di altri partecipanti.

Coloro che si allontanano dal percorso e/o gruppo senza l’autorizzazione  degli accompagnatori, devono ritenersi esclusi dal gruppo e lo fanno a loro rischio e pericolo.

  

 MISURE DI SICUREZZA ANTI-CORONAVIRUS IN ESCURSIONE

a) Numero massimo in questa fase: 20  soci +2 capigita  per gruppo ,( ne faremo massimo 2 con partenze scaglionate ) con iscrizione obbligatoria come da locandina .

b) La località di ritrovo dell’escursione và raggiunta con mezzi propri , nel rispetto delle norme nazionali/regionali che regolano il trasporto in auto di persone non conviventi.

Prima della partenza:

c) Obbligo di avere con sé i dispositivi personali di sicurezza (adeguata mascherina, liquido igienizzante a base alcolica ); chi ne è sprovvisto non può partecipare alla gita.

d) Regole di distanziamento e di comportamento.

Durante la marcia e durante le soste: distanza di almeno 1 metro con mascherina, almeno 2 metri senza. Nessun assembramento di persone (conosciute o non) che si possano casualmente incontrare durante l’escursione. Quando si incrociano altre persone indossare prontamente la mascherina (che va quindi tenuta a portata di mano). Tra non-conviventi nessuno scambio di oggetti/attrezzature (ad esempio: borracce, bastoncini, cellulari, fazzoletti, mappe etc). No alle foto di gruppo.

e) Sosta pranzo: esclusivamente al sacco in area aperta ben distanziati se non conviventi (almeno 2 metri) ed evitando scambi di cibi/vettovaglie etc.

f) Autodichiarazione del partecipante all’escursione (compilata /firmata e consegnata agli accompagnatori anche il giorno dell’escursione- scaricabile da qui MODULO AUTODICHIARAZIONE ) : 1) di non essere sottoposto a regime di quarantena e di non presentare sintomi ascrivibili a infezione da Covid-19 (temperatura corporea in primis). – 2) Presa visione ed accettazione del suddetto protocollo di sicurezza.

g) La partecipazione all’escursione implica la completa accettazione del presente protocollo di sicurezza.

h) l’elenco partecipanti verrà conservato per almeno 14 giorni.

 

PER  LE ATTIVITA’ CHE PREVEDONO I TRASFERIMENTI IN PULLMAN , LE SOPRAINDICATE  MISURE DI SICUREZZA ANTI-CORONAVIRUS DEVONO INTENDERSI COSI’  INTEGRATE :

 

i )Rilevamento della temperatura corporea  prima della salita in pullman  da parte dei capigita ; chi dovesse superare la soglia dei 37,5° sarà automaticamente escluso dalla gita.

 l) Uso della mascherina protettiva durante il viaggio ( nei viaggi superiori alle 4 ore va sostituita ) - Uso del liquido igienizzante per le mani prima della salita in pullman sia in andata che al ritorno e durante le eventuali soste.

 m) Sono da evitare gli spostamenti durante il viaggio e il posto và mantenuto sia all’andata che al ritorno- divieto di scambio oggetti e materiali tra non conviventi.

 

Quanto sopra potrà essere integrato con le eventuali misure di sicurezza del  vettore.

 

 

Famiglia Alpinistica

Via Santa Elisabetta  25  - 37137 Verona
Telefono 329 6914187
informazioni@famigliaalpinistica.it

Rimani aggiornato

Iscriviti alla nostra newsletter!!!

© 2021 Famiglia Alpinistica Verona
All Rights Reserved.
facebook_page_plugin